La ricetta del risotto col melone

  torna alle news

La ricetta del risotto col melone

 
  
16 May 2017

La ricetta del risotto con il melone è veloce e facile da preparare. Il melone è un frutto tipico della primavera e dell’estate. Viene coltivato in diverse regioni d’Italia. Sono eccellenti, ad esempio, i meloni della provincia di Verona e della vicina Mantova. Questo frutto dalla polpa arancione e molto dolce viene abbinato in cucina al prosciutto crudo e altri prodotti come i formaggi.

Nella ricetta del risotto con il melone abbiamo infatti messo tra gli ingredienti principali anche il formaggio grana padano e il pepe, che vanno ad equilibrare il sapore altrimenti troppo dolce di questo piatto.

Difficoltà: semplice

Tempo di preparazione: 45 minuti

Ingredienti per 4 persone

  • 400 grammi di riso vialone nano
  • 1 melone maturo
  • 1,5 litri di brodo vegetale
  • 80 grammi di burro
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 cipolla rossa (piccola)
  • olio extra vergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di panna da cucina
  • Formaggio grana padano

Preparazione del risotto col melone

  1. Tagliare il melone a dadini dopo aver tolto la buccia e i semi
  2. Tagliare la cipolla finemente e lasciarla appassire in una pentola da risotto con olio extra vergine d’oliva
  3. Aggiungere il riso e sfumarlo con il vino bianco
  4. Aggiungere un mestolo di brodo e metà del melone tagliato a dadini
  5. Aggiungere brodoo fino a cottura ultimata
  6. Mantecare il risotto a fiamma spenta con i dadini di melone rimasti, il burro, 1 cucchiaio di panna da cucina e il formaggio grana padano
  7. Aggiungere pepe appena macinato e servire

Per arricchire la ricetta, lo chef e docente di cucina Giulio Montresor ci ha suggerito una variante che consiste mantecare il risotto con una fonduta di Formaggio Asiago Mezzano e scaglie di cioccolato fondente. Con questa variante si può evitare di aggiungere il burro.

Melone maturo

Come scegliere il melone giusto per il risotto

Il melone da scegliere per il risotto dovrà essere maturo: il frutto troppo acerbo risulterà infatti più acido e meno adatto a questa ricetta.
Per capire se il melone è maturo bisogna controllare che attorno al picciolo vi sia una crepa che assomiglia ad un’incisione fatta con un coltello. Questa crepa indica che il frutto era pronto a staccarsi autonomamente dalla pianta e dunque risulta maturo e dolce.
Anche all’olfatto il melone maturo risulta ricco di profumo.

Da un punto di vista nutrizionale, il melone non è molto calorico e contiene molta acqua, vitamine e potassio: sostanze spesso molto importanti con l’arrivo del caldo.

Vino in abbinamento

Al risotto col melone possiamo abbinare un vino bianco: sauvignon o un pinot grigio