Un risotto di Natale al tartufo, porcini e noci

  torna alle news

Un risotto di Natale al tartufo, porcini e noci

 
  
23 Dicembre 2015

In tanti parlano del menù, e del risotto, del cenone dell’ultimo dell’anno, della vigilia o del pranzo di Natale. Ma con gli amici e i parenti, anche lontani, che si ritrovano a tavola per le Feste, sono tanti gli altri momenti in questo periodo per mettersi in cucina e preparare un buon risotto. Per uno di questi momenti abbiamo scelto un risotto natalizio, nei sapori e negli ingredienti tutti veronesi. A partire dal riso vialone nano, quello Igp, fino al tartufo nero della Lessinia, passando per i porcini.  A presentarlo, all’ultima Fiera del Riso di Isola della Scala è stato il ristorante, bar con cucina Rosa Blu. Ecco come si prepara questo risotto al tartufo, porcini e noci

Gli ingredienti del risotto di Natale

  • 400 grammi di Riso Nano Vialone IGP
  • 1 Tartufo nero della Lessinia (medio)
  • Funghi porcini
  • Gherigli di noci
  • Qualche foglia di mentuccia
  • 80 grammi. di Panna per cucina
  • 10 cl di Vino bianco
  • 150 grammi. di Grana
  • 1/2 Cipolla tritata
  • 1 Spicchio d'agio
  • Olio Evo (extra vergine d’oliva), Pepe, Sale - QB
  • 900 Cl. di Brodo Vegetale

Preparazione del risotto di Natale

  1. Mondare i porcini delicatamente e lasciarli asciugare.
  2. In un tegame aggiungere un filo d'olio evo con l'aglio mettere i funghi porcini, precedentemente lavati, sfumare con un po' di vino bianco aggiustando di sale e pepe e portarli a fine cottura.
  3. Preparare una crema mettendo insieme la panna con i porcini e qualche scaglia di tartufo usando un frullatore a immersione.
  4. Preparare per la tostatura del riso, in una pentola mettere un filo d'olio, 2 cucchiaini di cipolla tritata aggiungere il riso e sfumare con il vino bianco, aggiungere un po' alla volta il brodo bollente, a metà cottura circa, aggiungere la crema di porcini e tartufo, la mentuccia e continuare la cottura aggiungendo piano piano il brodo.
  5. A fine cottura mantecare con il grana, e impiattare, guarnire il piatto con una spolverata di gherigli di noci tritate, mentuccia e porcini tenuti a parte durante la cottura.

Buon appetito!